martedì 27 dicembre 2011

Tu Scendi Dalle Stelle

La professoressa Helgrit Wolfgruber - Schreiner di Graz ci suggerisce uno dei canti natalizi italiani più famosi, Tu scendi dalle stelle, composto nel dicembre 1754 a Nola da Sant’Alfonso Maria de’ Liguori.

Ecco il testo:

Tu scendi dalle stelle,

o Re del cielo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo. (2 volte)

O Bambino mio divino,
io ti vedo qui a tremar;
o Dio beato !
Ah, quanto ti costò l'avermi amato! (2 volte)

A te che sei del mondo
il Creatore,
mancano panni e fuoco, o mio Signore. (2 volte)

Caro eletto pargoletto,
quanto questa povertà
più m'innamora,

Giacché ti fece amor povero ancora. (2 volte)

Ed ecco la versione cantata e suonata al pianoforte da Andrea Bocelli:

Nessun commento:

Posta un commento